SERIE B: A TU PER TU CON CAPITAN TROMBETTI

Errore sul database di WordPress: [INSERT, UPDATE command denied to user 'Sql996890'@'89.46.105.197' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_timeout_7__2231764280', '1501139447', 'no') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Errore sul database di WordPress: [INSERT, UPDATE command denied to user 'Sql996890'@'89.46.105.197' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_7__2231764280', 'null', 'no') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

SERIE B : A TU PER TU CON CAPITAN TROMBETTI


1) La Libertas ha avuto due facce nei quarti di finale: cos’è cambiato nella partita di ritorno contro Perugia in cui avete messo in campo una prestazione davvero convincente?


Credo che all’andata contro Perugia, pur avendo dalla nostra il fattore campo e giocando tra le mura amiche, abbia preso il sopravvento la tensione: non siamo riuscite ad esprimere al meglio quello che possiamo dare. Al ritorno è scattato qualcosa, la voglia di far bene, l’interesse di continuare questo percorso, il voler raggiungere un obbiettivo che è sempre stato chiaro a tutte e la scorda domenica tutto questo si è visto. In campo abbiamo tutte dimostrato il nostro valore individuale ma soprattutto il valore che abbiamo come squadra e questa prestazione convincente ne è la riprova. Abbiamo soprattutto difeso con l’intensità e l’aggressività giusta: abbiamo difeso di squadra. Questo ci ha portato ad attaccare con tranquillità.


2) Qual è la chiave e il fattore determinante di questa squadra, sia in campo che fuori?


Direi che siamo state molto brave a creare un gruppo. All’inizio della stagione ci siamo ritrovate partendo da zero, eravamo 14 nuove giocatrici (ci conoscevamo per la maggior parte dei casi solo come avversarie), che iniziavano un nuovo percorso insieme. Fin da subito c’è stato affiatamento sia in campo che fuori e questo è stato quel qualcosa in più che ci ha aiutato nel corso di questi mesi. In allenamento c’è sempre stata quella sana competitività che non deve mai mancare, che ci ha sempre spronato a dare qualcosa in più. Direi che il risultato non è affatto male. Anche fuori dal campo ci sono state molteplici occasioni in cui si è sempre dimostrata la forza del nostro gruppo.


3) Parliamo della semifinale: cosa sapete del vostro avversario e come vi state preparando per la partita contro Muggia?


Durante questa settimana abbiamo visto alcuni stralci di qualche partita di Muggia e abbiamo parlato delle giocatrici del loro roster. Sappiamo che sono una squadra giovane, che corre e che il loro gioco è basato quasi interamente sulla velocità. Per quel che ci riguarda ci stiamo allenando con intensità e con la consapevolezza che dalla nostra abbiamo giocatrici esperte e navigate che possono aiutare il gruppo a gestire questo genere di partite. Per finire credo che tutte siamo pronte a dare il massimo ed anche qualcosa in più.