Single Blog Title

This is a single blog caption

SERIE B: A TU PER TU CON ALICE ROMAGNOLI

[vc_row][vc_column][vc_custom_heading text=”SERIE B: A TU PER TU CON ALICE ROMAGNOLI” font_container=”tag:h3|font_size:38|text_align:center|color:%233a3a3a|line_height:1.2″ google_fonts=”font_family:Montserrat%3Aregular%2C700|font_style:400%20regular%3A400%3Anormal” css=”.vc_custom_1471777028983{padding-bottom: 35px !important;}”][/vc_column][/vc_row]


Qual è stata la chiave del successo in gara uno?


Sicuramente l’atteggiamento di tutte e quindi il gioco di squadra: abbiamo dato il massimo tutte, partendo dalla difesa e poi di conseguenza in attacco, in cui abbiamo avuto alte percentuali al tiro sopratutto da tre.


Nell’intervista della scorsa settimana, capitan Trombetti aveva detto che una delle vostre chiavi è il gruppo e domenica si è visto. Tu cosa ne pensi?


É da un paio di partite che ci siamo ritrovate. Siamo state in una fase un po’ sottotono, ma dal ritorno con Perugia siamo riuscite a tirare fuori la voglia e l’unione di gruppo che ci ha sempre contraddistinto e che secondo me è molto importante. Sulla carta, a mio parere, siamo una squadra obiettivamente forte e se giochiamo come domenica scorsa o come contro Perugia al ritorno, sicuramente abbiamo una marcia in più.


Tu che hai giocato a Muggia, conosci bene sia l’ambiente che la mentalità. Quali sono le insidie del ritorno, nonostante il +31?


Sicuramente la trasferta non è facile perchè Muggia è molto lontano e quindi sarà un viaggio impegnativo. Dalla loro, Muggia ha il tipo di mentalità che non molla mai. Sono un gruppo molto giovane, quindi come si è visto domenica scorsa, quando vanno sotto si scoraggiano un po’, ma ciò che ha sempre contraddistinto Muggia è che gioca con molta tigna e non molla mai di un centimetro. Penso che sabato, quando giocheremo là, non saranno abbattute più di tanto dalla differenza punti dell’andata, ma daranno di tutto e di più, quini sarà un’altra battaglia come quella di domenica.