SERIE B: BOLOGNA E’ IN PARADISO, BATTE MILANO E VOLA IN A2!!!

Errore sul database di WordPress: [DELETE command denied to user 'Sql996890'@'89.46.105.197' for table 'wp_options']
DELETE FROM `wp_options` WHERE `option_name` = '_transient_3__2899230903'

Errore sul database di WordPress: [DELETE command denied to user 'Sql996890'@'89.46.105.197' for table 'wp_options']
DELETE FROM `wp_options` WHERE `option_name` = '_transient_timeout_3__2899230903'

Errore sul database di WordPress: [UPDATE command denied to user 'Sql996890'@'89.46.105.197' for table 'wp_options']
UPDATE `wp_options` SET `option_value` = '1500851797' WHERE `option_name` = '_transient_timeout_3__2899230903'

Errore sul database di WordPress: [DELETE command denied to user 'Sql996890'@'89.46.105.197' for table 'wp_options']
DELETE FROM `wp_options` WHERE `option_name` = '_transient_4__2899230903'

Errore sul database di WordPress: [DELETE command denied to user 'Sql996890'@'89.46.105.197' for table 'wp_options']
DELETE FROM `wp_options` WHERE `option_name` = '_transient_timeout_4__2899230903'

Errore sul database di WordPress: [UPDATE command denied to user 'Sql996890'@'89.46.105.197' for table 'wp_options']
UPDATE `wp_options` SET `option_value` = '1500851797' WHERE `option_name` = '_transient_timeout_4__2899230903'

Errore sul database di WordPress: [DELETE command denied to user 'Sql996890'@'89.46.105.197' for table 'wp_options']
DELETE FROM `wp_options` WHERE `option_name` = '_transient_6__2899230903'

Errore sul database di WordPress: [DELETE command denied to user 'Sql996890'@'89.46.105.197' for table 'wp_options']
DELETE FROM `wp_options` WHERE `option_name` = '_transient_timeout_6__2899230903'

Errore sul database di WordPress: [UPDATE command denied to user 'Sql996890'@'89.46.105.197' for table 'wp_options']
UPDATE `wp_options` SET `option_value` = '1500851797' WHERE `option_name` = '_transient_timeout_6__2899230903'

Errore sul database di WordPress: [INSERT, UPDATE command denied to user 'Sql996890'@'89.46.105.197' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_timeout_7__3151870492', '1500851797', 'no') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

Errore sul database di WordPress: [INSERT, UPDATE command denied to user 'Sql996890'@'89.46.105.197' for table 'wp_options']
INSERT INTO `wp_options` (`option_name`, `option_value`, `autoload`) VALUES ('_transient_7__3151870492', 'null', 'no') ON DUPLICATE KEY UPDATE `option_name` = VALUES(`option_name`), `option_value` = VALUES(`option_value`), `autoload` = VALUES(`autoload`)

SERIE B:

Libertas Bologna – Basket femminile Milano 62-54 (21-7; 29-21; 42-36)

Bologna sogna, disfa tutto, poi, guidata dall’immensa Aleotti riesce a conquista la vittoria e l’A2. Una gara fantastica, in cui, le ragazze di coach Borghi partono fortissimo, ma vengono riprese durante il corso del match da una Milano che non ha davvero mai mollato. La partita finisce con il punteggio di 60-49. L’MVP del match è sicuramente Erika Aleotti che riprende dal finale del match di andata e mette a segno 16 punti cruciali per la vittoria finale. Fondamentali anche le prestazioni di Lolli Ceroni e Percan che segnano rispettivamente 12 punti a testa. Per Milano, 16 punti di Smaldone che è riuscita a tenere in piedi le sue anche nei momenti più difficili.


Bologna: Servillo – Lolli Ceroni – Aleotti – Santucci – Percan


Milano: Smaldone – Capucci – Minardi – Ranzini – Contestabile

Primi minuti di gioco intensi tra le due squadre che da subito si rispondono colpo su colpo con i canestri di Minardi e Ranzini per Milano e Santucci e Servillo per Bologna, 3-4. La Libertas però, spinta dal suo pubblico, piazza subito un bel break di 12-0 guidata da Aleotti, Servillo, Percan e Lolli Ceroni, 15-4. Milano prova a rialzare la testa con il canestro di Iovene, risponde Percan che viene trovata molto bene da Servillo, Gottardi prova ad accorciare con un libero, ma sul finale di quarto arrivano i canestri di capitan Trombetti e Servillo che fissano il punteggio sul 21-7 in favore di Bologna dopo 10′ di gioco.


Al ritorno in campo Milano si fa coraggio e guidata da Capucci, Gottardi e Ranzini riesce a piazzare un break di 5-0 e a portarsi a -9, 21-12. Aleotti spezza il buon inizio lombardo, poi un botta e canestro tra le due squadre, con Smaldone che si sblocca e segna il -10 milanese, 25-15. Percan e Torresani provano a dare la scossa a Bologna, ma le avversarie continuano a segnare sul finale di secondo quarto con Smaldone e Contestabile. Il punteggio è di 29-21 in favore della Libertas dopo 20′ di gioco.


Dopo la pausa lunga Bologna torna in campo carichissima e guidata da 6 punti di Lolli Ceroni e Servillo piazza un grande parziale in velocità di 8-0 e vola a +15, 36-21. Milano però, nonostante la tentata fuga bolognese, non si da per vinta, anzi, guidata dai 6 punti di Smaldone e Contestabile piazza un break di 12-2 e torna pericolosamente a -5, 38-33. Aleotti e Romagnoli provano a scuotere la Libertas, ma sul finale è sempre Smaldone a segnare. Dopo 30′ il punteggio è di 42-36 in favore di Bologna.


Nell’ultimo e decisivo quarto parte benissimo Milano che Gottardi e Smaldone mette paura a Bologna e mette per la prima volta la testa avanti, 42-46. La più piccola del roster però, Torresani, si carica la squadra sulle spalle e con due triple consecutive riporta a +2 la Libertas, 48-46. Aleotti continua il lavoro di Torresani, Contestabile accorcia a -1 con una tripla, ma Bologna ha solo una cosa in testa ed è l’A2: guidata da una super Aleotti e dai canestri di Percan e Lolli Ceroni, scava il suo vantaggio e vola a +11, 60-49 a 2′ dalla fine. Sul finale arrivano i canestri di Capucci, Percan e Ranzini, ma la festa al Pertini è già iniziata. La partita si conclude con il punteggio di 62-54 per Bologna che finalmente torna dove gli spetta, in A2.


Bologna: Gilioli 0, Torresani 8, Servillo 6, Lolli Ceroni 12, Venturi 0, Bettini 0, Trombetti 2, Percan 12, Romagnoli 0, Santucci 4, Giacometti NE, Aleotti 16.


Milano: Contestabile 9, Smaldone 16, Minardi 2, Gottardi 10, Cestari 0, Marini 0, Odescalchi 0, Boselli 0, Bisanzon 0, Ranzini 6, Capucci 6, Iovene 2.